domenica 7 dicembre 2014

#pizzaebirraamemipiaci



Grazie all'invito di Assobirra di partecipare all'iniziativa #pizzaebirraamemipiaci ho potuto cogliere l'occasione per soffermarmi ad analizzare il profondo connubio tra uno dei piatti per il quale siamo più riconosciuti all'estero - la pizza - e una tra le bevande più consumate anche a livello internazionale e che rimandano alla convivialità - la birra.


© Feisfood


Viaggio spesso per lavoro, soprattutto all'estero, ed ho potuto apprezzarne le varie cucine e avere l'opportunità di assaggiare varie birre.

Sono stata in Brasile, dove la "cerveza gelada" ovvero la birra chiara e leggera viene servita letteralmente ghiacciata e i piccoli cristalli di birra in sospensione la mantengono fresca a lungo durante le calde giornate tropicali. Essa accompagna gustosi piatti di carne, riso e verdure.

In Cina invece la birra a bassa gradazione alcolica viene gustata a fianco a piatti di pesce, carni bianche e verdure al vapore.

Nel nord Europa, In inghilterra ad esempio, la birra più corposa e strutturata fa compagnia alle persone che uscite da lavoro si ritrovano nei pub per fare quattro chiacchiere o tifare per la propria squadra di rugby preferita, mangiando un hamburger o piatti a base di carne e patate.

In Italia, e per quanto mi riguarda invece "pizza e birra?" è sinonimo di un sabato sera passato tra amici, di una serata passata a casa sul divano di fronte ad un bel film, perchè no di una pausa pranzo passata lavorando alla scrivania, o un pasto frugale passeggiando tra le vie di Torino.

Non cucino mai la pizza a casa per mancanza di tempo, ma preferisco andarla a mangiare fuori, specialmente in una pizzeria di quelle dove ci si sente a casa e ti conoscono per nome, e dove viene cucinata la vera pizza napoletana a bocca di forno.

La mia pizza preferita è la pizza margherita con mozzarella di bufala campana D.O.P., in cui la salsa di pomodoro San Marzano si amalgama perfettamente con la mozzarella e l'olio d'oliva. E generalmente non mi discosto mai da questa scelta, sarà per abitudine o per piacere per le cose semplici...

[credits: F.lli La Cozza]

A questi profumi mediterranei mi piace generalmente abbinare una birra lager a bassa fermentazione, che però adoro mixare con una bevanda frizzante a base di limone ed ottenere quindi il Radler, un mix leggero e poco alcolico che ho bevuto per la prima volta in Trentino Alto Adige.

Nel ringraziare Assobirra per avermi dato l'opportunità di raccontarvi il mio abbinamento pizza e birra, vi lascio con il video di Tessa Gelisio, conduttrice televisiva, ed il suo #pizzaebirraamemipiaci


video



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...